Sulla Via delle Genti, tra storia e leggenda

Seguendo l’esperienza dell’anno scorso, a ottobre la quinta della Caravella ha avuto l’occasione di trascorrere una settimana di scuola montana, insieme a due classi della scuola Piccolo Principe di Porza. Quest'anno in Leventina.
La settimana è stata un’esperienza sicuramente arricchente che ha permesso ai bambini di camminare lungo i sentieri e le mulattiere della Via delle Genti, immergendoli nella storia del nostro territorio. Molto bello è stato leggere sui loro volti la contentezza e la spensieratezza per una settimana così intensa, in un contesto diverso da quello dell’aula, ricco di stimoli.

Altrettanto bella è stata la collaborazione con i docenti della Piccolo Principe, con i quali è emersa una vera vicinanza durante l’organizzazione delle giornate e la preparazione delle attività.

Nel concreto, per la prima giornata, dedicata alla scoperta della Via delle Genti, ci siamo trovati per organizzare e realizzare una piccola messa in scena della famosa leggenda del Ponte del Diavolo, che abbiamo poi interpretato sul ponte vero e proprio, davanti ai bambini, con tanto di maschere e "costumi di scena".

       

Malgrado le nostre doti di recitazione, in verità piuttosto modeste, gli spettatori hanno seguito affascinati la rappresentazione, avvolti da una nebbia che ha reso il momento decisamente speciale. Un’attività di per sé semplice, sia per modalità che per realizzazione, che però ha dato il là alla settimana, proiettando - per così dire - i nostri alunni nel contesto e nell’ambiente che avremmo studiato.

Tale collaborazione è poi proseguita durante le diverse giornate, organizzate da tutti con una cura e un’attenzione veramente particolari.

Un’esperienza dunque preziosa, tanto dal punto di vista didattico, quanto da quello umano.

  Francesco Janett, maestro della quinta


  

Francesco Janett, maestro della quinta elementare

© Tutti i diritti riservati | Powered by MEKKO